Il newsflow e’ sempre brutto per l’italia, c’e’ forte incertezza e scaramucce nelle baruffe chiozzotte della politica del belpaese.

Questo potrebbe far si che il recupero sia stato solo un pullback.

Siamo in ipercomprato sul breve, ress 15.600 / 15.800 supporto 15.400 / 15.200

Se guardiamo siamo al solito prezzo da MESI come dicevamo

Ieri sulla discea a 15.100 si sono visti venditori molto aggressivi di put sull’indice italiano, e anche venditori di Vega.

Le scadenze Jun 13 e Mar 13 che erano salite un punto scarso sono state spinte indietro.

La poca liquidità sul distante fa rimanere un pelo piu alto il jun ma il marzo e’ ai livelli di venerdi e anche

dicembre (10 gg alla scadenza) ha preso la configurazione canonica di flattening e di aumento della convessità.

Le implicite dopo una breve impennata sono ridiscese in contestuale ripresa del fib.

raggiunto il close del gap e viste le news in uscita, pare improbabile lo sforametno a rialzo di 15.800 e a questi livelli c’e’ da prendere profitto se long e cercare un punto di ingresso short probabilmente con  vendita di call spread marzo13 se flat.