Alerion è tradizionalmente un titolo illiquido però ha vissuto nei giorni scorsi un forte rimbalzo dal supporto su cui era andata a naufragare. Rimbalzo tecnico o c’è dell’altro ? Il titolo è controllato da un patto di sindacato che scade il 15 marzo ed è disdettabile ben 2 mesi prima. Che sta succedendo ? In Borsa si mormora che vi siano soci scontenti dell’attuale gestione e che avrebbero intenzione di disdettare il patto di sindacato. In tal caso la società diventerebbe contendibile e scalabile. E si potrebbero trovare anche investitori esteri (americani ?) interessati all’acquisto, visto che questa società che opera nel campo delle energie rinnovabili quota a prezzi assolutamente ridicoli rispetto al valore fondamentale.

LEGGI L’UNICO REPORT IN ITALIA SUI FONDI DI INVESTIMENTO CON RANKING INDIPENDENTE >>

alerion