Di Alerion avevamo già scritto in tempi non sospetti commentando che secondo diverse fonti il titolo era sottoquotato e che soprattutto Alerion, per chi come noi crede nelle momentum strategies, avrebbe prima o poi dovuto fare come gli altri competitors quotati a Piazza Affari, tutti i quali avevano segnato performance a doppia cifra. Solo lei, solo Alerion giaceva sul fondo del barile. Ma un fondo del barile per essere tale deve vedere finalmetne i prezzi sollevarsi, e dobbiamo dire che nelle ultime settimane Alerion ha fatto di tutto per dimostrare che forse siamo sui minimi,  o meglio i minimi di Alerion sono alle spalle. Nella immagine qui sotto dimostriamo come il titolo, che ha una capitalizzazione di 165 milioni e quota sotto il valore nominale, potrebbe avere raggiunto il punto di minimo. Prima di trasformare il titolo in un buy vorremmo vedere Alerion però prendere maggiormente quota, magari oltre i 4 euro e sopra il relativo massimo, anche se quelli che amano comprare quando le acque sono chiete possono accomodarsi ora.

alerion

alerion

Per maggiori informazioni sui titoli sottili come Alerion iscrivi gratuitamente al settimanale www.indipendentediborsa.it