Stiamo testando delle zone molte importanti per quanto riguarda sia l’euro che la sterlina dove anche nel breve periodo potremo assistere finalmente ad una decisione nell’andamento del prezzo.

Siamo già partiti pesanti con le vendite eur/usd dove in area 1.36 erano possibili potenziali acquisti che infatti momentaneamente hanno riportato il prezzo al rialzo. Se siamo a mercato proteggiamoci con con uno stop anche a pareggio o poco sotto ricordandoci che se il prezzo dovesse scendere sotto 1.3580 potremo assistere a progressive discese. Dovendo superare 1.3630 potremo già prendere parte del profitto e aspettare con un rischio pari a zero il da farsi.

gen 16

Correlato all’euro abbiamo la moneta inglese che alla fine ci ha fornito lo stesso movimento di prezzo dopo un bel rimbalzo su 1.6325 e si è riportata al rialzo mirando come target 1.6375 che se dovesse essere superato potrebbe dar luogo a movimenti più decisi. Sotto area 1.6375 attenzione perché il prezzo potrebbe continuare la sua discesa molto liberamente non essendoci supporti rilevanti nelle vicinanze e andrebbe confermata la rottura anche della  trendline che accompagna il prezzo da ormai luglio 2013.

Rimaniamo in clima long anche per usd/jpy sempre portando attenzione alla rottura del 104.69 che potrebbe accompagnare il prezzo fino area 104.50.

Buon trading!