Siamo lieti di presentare in contemporanea con l’evento Mechanica 2012 un libro che è un’anteprima Mondiale: trading system sulle curve non di prezzo. Vi consigliamo di leggere la prefazione scritta da Emilio Tomasini che troverete qui sotto.
Buona Lettura

Dopo i prezzi il trader professionale scopre che un vantaggio competitivo può venire dalle serie storiche non di prezzo. Se è nella immediatezza di tutti i trader considerare massimi, minimi, aperture e chiusure è invece assolutamente lontano dai riflettori della maggior parte dei trader considerare altri elementi che esprimono l’attività di Borsa: put / call ratio, sentiment bullish o bearish, numero di titoli al rialzo e numero di titoli al ribasso, etc. etc. Spesso si tratta di serie storiche difficili da reperire, altre volte sono serie storiche che vengono composte manualmente in un difficile e lungo copia ed incolla.
Per fortuna i principali software di analisi tecnica che la massa dei trader retail ed istituzionali usa non è ancora in grado di creare rapidamente liste di prezzi e di produrre lo storico di queste manipolazioni: recentemente molti fornitori di dati stanno iniziando a produrre liste e serie storiche di caratteristiche dei prezzi come ad esempio il numero dei titoli con chiusura superiore alla media mobile a 200 giorni, il numero dei titoli con volumi superiori alla media mobile degli stessi volumi, e altre caratteristiche.
Insomma, dal prezzo puro e semplice si passa alla fotografia dell’intero mercato relativamente a quel prezzo con andamento nel corso del tempo. Sono due mondi completamente diversi e come spesso accade dove c’è poca massa c’è pane, ovvero spesso in queste serie storiche si cela un vantaggio competitivo di non poco conto.
In questa opera Riccardo Russo, già studente presso il Dipartimento di Scienze dell’Informazione che ha creato Mechanica, il principale evento sui trading system in Italia, sviscera i principali indicatori costruiti su curve non di prezzo e soprattutto mette nero su bianco i codici in formato Power Language di Multicharts per permettere al lettore non solo di avere l’indicatore ma anche il sistema pronto per l’uso. Si tratta di un vero e proprio capolavoro per il mercato italiano, ricerca fresca direttamente dalle aule dell’Università per nutrire il mondo dei trader quantitativi sia privati che istituzionali. Una opera che non ha timore di produrre una mole consistente di risultati anche laddove scarse sono le motivazioni razionali sul perché di determinati fenomeni e mi limito a ricordare il caso della ottima performance di questi indicatori quasi esclusivamente sul futures Dow Jones Mini (YM).
Una opera, questa, che non può mancare nella biblioteca del trader quantitativo.
Il libro presenta inizialmente un capitolo sull’efficienza dei prezzi e le anomalie di prezzo scritto dal noto giornalista finanziario Emerick De Narda. Si tratta di un capitolo introduttivo che serve a inquadrare in una prospettiva rigorosamente scientifica la possibilità di “spremere” dalle serie storiche (in questo caso serie storiche non di prezzo) un vantaggio competitivo rispetto agli altri market players. Ho ritenuto opportuno chiedere a De Narda di approfondire questo argomento per sgomberare il campo definitivamente dall’ipotesi, da molti peraltro accettata o coccolata intimamente, che non sia possibile battere i mercati. Si tratta quindi di una premessa metodologica importantissima per apprezzare appieno quello che l’autore Riccardo Russo sviscererà nei capitolo successivi: la possibilità di cavare denaro da semplici formule. Emerick De Narda, nella sua ormai lunga esperienza di mercato, presenta alcune evidenze, tra cui quella di Premafin, che debbono fare ragionare anche i più ferrei e convinti believers della efficienza dei mercati.

Trading Systems sulle curve non di prezzo
Autore:
Editore:
Codice:
Pagine:
Categoria:
Edizione:
Lingua:
Prezzo:
Riccardo Russo
Trading Library
88495
150
Analisi Tecnica
2012
Italiano
euro 39,00  Acquistalo Ora