Oggi riunione della BCE in materia di tassi. Non credo facciano nulla ma come al solito la successiva conferenza stampa di Draghi muoverà i mercati.

In genere mentre parla valute, obbligazioni e indici si muovono moooolto velocemente.

E mentre lo attendiamo, andiamo a dare uno sguardo ai nostri mercati anticipatori proseguendo da questo editoriale: http://finanza.leonardo.it/ricordate-quelli-che-io-chiamo/

Londra:

Quotazioni a 6533 al di sopra delle due ema, la verde e la gialla. Ugo sta confermando il segnale di ingresso sul mercato che vi avevo segnalo due giorni fa.  I primi target price rialzisti sono identificabili in area 6600 e successivamente area 6900 (massimo di inizio agosto).

Sempre attenzione alla tenuta del supporto identificabile in area 6400.

londra

Dow Jones:

Ancora incerto. Si sta muovendo tra i minimi delle scorse sessioni e le ema verde e gialla.

Ha potenzialità di rialzo ma Ugo dovrà confermare superando al rialzo quota 20.

dow

Dax:

Last price 8247.

Ugo è ancora impostato al ribasso ma se i prezzi superassero la ema verde a 8250 potrebbe fornire segnale di ingresso long sul mercato tedesco.

Sempre importante la tenuta dei minimi registrati in area 8100.

dax

Milano:

Ma veniamo a lei. Alla piu’ amata dagli italiani, all’italica borsetta!

Risulta la piu’ debole in questo scorcio di settimana con Ugo sempre impostato al ribasso.

In realtà si sta muovendo in circa 500 punti indice: 17000-16500.

Questi due livelli sono importanti da tenere monitorati. Non si prendono porsizione nè al rialzo nè al ribasso sino a quando i prezzi non usciranno da questo stretto trading range.

mi