Sono pronta a scommettere con voi un caffè a Borsa Italiana il 25 ottobre in occasione della presentazione del mio libro “Vivere di mercati. Vi insegno un mestiere” che tutti quanti voi avete passato un weekend preoccupato, molto preoccupato su cio’ che sarebbe potuto succedere questa mattina sui mercati finanziari a causa della dichiarata crisi di governo.

Ho vinto? Temo di si’.

Metodo e disciplina, lo ripetero’ alla nausea (vostra!).

Bene, ripartiamo da questo editoriale scritto giovedi’ della scorsa settimana:

http://finanza.leonardo.it/come-al-solito/

nel quale vi parlavo ancora del mercato anticipatore e vi ho segnalato i livelli da tenere monitorati sui singoli mercati.

Londra:

Dicevo di fare attenzione alla tenuta delle due ema: verde e gialla. Valori persi al ribasso già nella giornata di venerdi’.

Ora l’ema verde a quota 6542, ovviamente, si comporta da resistenza. Ugo ancora impostato al ribasso lo attendo verso quota 50 con le quotazioni in avvicinamento ai minimi di periodo che quasi coincidono con la ema rossa a 200 giorni.

lond

Dow Jones Ind. :

Anche per questo indice Ugo impostato al ribasso e quotazioni che hanno raggiunto la ema gialla. Su proseguimento della discesa primo supporto identificabile in area 15000 (le cifre tonde si ricordano sempre molto bene) ed in caso di ulteriori discese area 14800-14700.

Solo sopra i massimi assoluti la situazione tornerebbe positiva.

dow

Dax:

Scrivevo: Ugo ancora saldamente impostato al rialzo ma è verosimile attendersi discese a chiudere il gap up ancora aperto a quota 8518, livello che ora piu’ o meno coincide con la ema verde a 8493.

Last price 8593  e gap up a quota 8518.

Ugo ha intersecato al ribasso ma ancora si trova sopra quota 80 (86.24). Attenzione alla tenuta della ema verde ora a 8513. Se fosse persa mi aspetterei le quotazioni verso la ema gialla ora a quota 8365 con Ugo ben sotto quota 80.

Prima resistenza a quota 8700, la seconda a quota 8800.

dax

Milano:

Nella giornata di venerdi’ era già evidente che qualcosa non andava per il verso giusto. Peggior borsa europea.

Oggi apertura in gap down (17641) e quotazioni al di sotto della ema verde (17505) e in avvicinamento alla ena gialla (17051). Ugo già venerdi’ aveva intersecato al ribasso ma è ancora sopra quota 80. E’ normale, gli necessita qualche giorno per perdere, eventualmente, tale livello.

Come scrivevo giovedi’: ripresa della salita solo a auperamento dei massimi di periodo.

mi

Concludo questo editoriale lasciandovi due chicche: Vix e Spread (quest’ultimo soltanto perchè è sulla bocca di tutti)

Vix:

vix

Spread:

spread