“Questa crisi sta modificando profondamente l’economia delle Nazioni che definiamo occidentali: stanno venendo meno alcune certezze, come la produzione incessante di beni di largo consumo o l’inflazione. Si tratta di una situazione che probabilmente poterà a mercati non più prevedibili” questo il parere sul momento economico attuale di Vincenzo Tedeschi, direttore generale i BinckBank, che Lettera di Borsa ha intervistato in occasione del Tol Expo 2014 a Palazzo Mezzanotte.

BinkBank è il principale operatore di trading online in Olanda e fra i primi cinque in Europa.La sua offerta è orientata esclusivamente alle attività di trading in strumenti finanziari (cash e derivati) quotati sui mercati regolamentati, il suo obiettivo è mettere a disposizione degli investitori privati le stesse risorse tecniche e operative dei trader professionisti rendendo il trading accessibile a chiunque, grazie a strumenti professionali potenti e flessibili, a commissioni vantaggiose e a un’assistenza di altissimo livello.

BinckBank si conferma estremamente competitiva sia per le commissioni di trading, sia per l’offerta riguardante il bollo sul conto corrente e sul dossier titoli, sempre gratuito; inoltre offre alcuni mercati in maniera esclusiva, come per esempio il Lussemburgo, senza dimenticare le opzioni sull’America o sul mercato di Amsterdam. BinckBank sta introducendo tantissimi nuovi sottostanti, l’ultima è l’opzione sul VIX, cioè l’indicatore delle aspettative del mercato sulla volatilità a breve termine dell’indice S&P500, e in effetti la volatilità nel mese di ottobre ha avuto grandi sbalzi, e i  trader che hanno utilizzato le opzioni BinckBank ne hanno potuto beneficiare.