Si avvicina la fine dell’anno e anche l’ora di pensare ai rendimenti conseguiti e alle prossime mosse, la propensione al rischio e la selezione di strumenti idonei al proprio profilo di investitore. Preferite la crescita a rischio contenuto e puntate diritti alla pensione? Ci sono i Btp e i Btp stripped, ma non sono tanto accessibili.

Meglio i buoni postali fruttiferi emessi dalla Cassa depositi e prestiti ma garantiti dallo Stato, liquidabili senza perdite in qualsiasi momento e proposti anche con indicizzazione all’inflazione italiana.

Non vi piacciono i rendimenti magri dell’1% e cercate altro per investire una porzione di portafoglio prudente, oltre quella fettina dedicata al trading?

Nel report di Gaspare Militello, ecco cosa potete trovare sui mercati europei e – a patto di accollarvi una buona dose di rischio – sui mercati asiatici.