Grazie a Dio è venerdì. Ricordate il titolo del celebre film?

Le previsioni meteo assicurano bel tempo per l’imminente fine settimana. Voi come lo trascorrerete?

In Trading Library abbiamo pensato di “lavorare” all’aperto. Come ci organizzeremo ancora non lo sappiamo, ma vogliamo sfruttare questo fine settimana per preparare la nostra festa di inizio estate.

Sformato di mercati e grafici in bella vista

Quindi qualcuno di noi si occuperà di preparare il pranzo, altri si occuperanno di… mangiare, ma tutti insieme ci occuperemo di preparare il nostro nuovo piano di pubblicazioni. Guarderemo i vostri acquisti, controlleremo i nostri magazzini, faremo le nostre valutazioni. Mi sembra già di sentire Marilena che grida: “Oh no! Mi e scivolata dalle mani la scatola delle tazze!”. Naturalmente provvederemo a raccogliere i cocci.

Ma per certo ci dedicheremo alle fasi organizzative e agli ultimi preparativi in vista della giornata di Paola Gentili.

Paola è galvanizzata dall’idea che la diffusione del suo metodo UGO-ema abbia un seguito di persone realmente interessate e coinvolte. Tutto è partito dalla pubblicazione di un libro, Vivere di mercati, è proseguito con il servizio omonimo (che dopo mesi di successo continua a raccogliere adesioni) e ora culmina nella giornata a mercati aperti, al cospetto di pochi fortunati che vi parteciperanno il prossimo 27 giugno presso la sede di Trading Library (a proposito: grazie a tutti coloro che hanno aderito!). L’opportunità di trovarsi al cospetto di una grande professionista come Paola è senza dubbio il momento più elevato del rapporto che intercorre tra lettori/utenti e autore.

Per non parlare dell’opportunità unica di rivolgere i propri quesiti all’autrice di Vivere di mercati e di ricevere risposte personalizzate. Osservare i movimenti dei titoli sin dal loro nascere, analizzare punti di ingresso e uscita, gestire la posizione nel corso della giornata borsistica o semplicemente ottenere un chiarimento dalla viva voce di Paola: tutto questo diventerà realtà. Sarà per pochi ma – ne sono certa – costoro la ricorderanno come un’esperienza irripetibile.

Felice week end.

Stella Boso