Già più volte ho detto che siamo bassi, che molte aziende guadagnano ecc ecc.

Stanotte le due maggiori banche italiane escono dall’indice Eurostoxx 50, dato che la loro capitalizzazione è scesa troppo per trovar posto nell’indice principale.

Il dollaro trova respiro a 1.38 dopo le news di concessioni di liquidità fra Fed e BCE,

l’oro rimette la testa sotto 1800  (il supportone resta a 1740),

l’argento torna a 40 ( 39 supporto)

Il CHF domato dalla banca nazionale svizzera naviga a 1.20/1.21 da ormai qualche giorno, senza più velleità

Le azioni italiane hanno forte dispersione, evidentemetne alcuni manager di risparmio gestito hanno preferenze per determinati settori o titoli e questo dsi riflette su quali e di quanto salgono.

La più comprata del giorno è Finmeccanica, oggi batte +9% e vale meno che ai minimi della crisi del 2009….

Sull’indice italiano la figura di candlestick che abbiamo segnalato due sedute fa ha funzionato:

la volatilità continua a scendere dopo il massimo al 55% delle scorse sedute il Vstoxx gira intorno al 40% e come per la febbre, malgrado sia ancora alta, si avvicina ad un punto in cui finiscono le convulsioni.

solo sotto 35.00 rientrimao nella calma e nella normalita’, ma, come Roma, non può essere tutto fatto in un giorno.