Titolo e contenuto quanto mai azzeccati! E siccome il fine settimana è, per me, il momento nel quale, senza telefono che suona, mercati da seguire o mail alle quali rispondere “tiro le somme” di quanto è successo nell’ottava appena trascorsa e mi preparo per quella che sta per iniziare….Ho deciso che i we ( salvo eventi straordinari, leggesi cambi di trend ) sarà per i lettori di LDB il momento delle “riflessioni generali”, mentre “da lunedi’ a venerdi’” sarà il momento delle idee di trading. Chiamiamola “ottimizzazione degli scritti!”.
Ma torniamo alle “Cinquanta sfumature di rialzo…”: Berny ha spiazzato tutti, compresa la sottoscritta! Questo cosa comporterà con buona probabilità? A due differenti scenari:

- venerdi i mercati hanno registrato i loro massimi ed assisteremo a prese di profitto, complice, magari, le scadenze trimestrali di venerdi’ 21

- i mercati proseguiranno la salita ed a quel punto, tutti ma proprio tutti, sia quelli che (nella migliore delle ipotesi ) da luglio ad oggi hanno mantenuto invariata l’esposizione azionaria, sia quelli che ipotizzando un’ estate calda, hanno abbassato o neutralizzato ( hedgiato ) la componente “al rischio” (e qui mi scappa un sorriso…. rischio=equity e non obbligazioni! ) dei portafogli, saranno costretti a comprare. Perchè un cliente ti perdona le perdite se i mercati scendono, ma non ti perdona di non esserci quando i mercati salgono!

Perchè ritengo verosimili entrambi gli scenari? Perchè io stessa ho appena finito di guardare circa 400 titoli europei ( Ebbene si’! Anche io utilizzo, per il mio lavoro, piu’ Trading System che mi analizzano titoli europei e relativi settori di appartenenza! Non sono mica bionica! Una mano serve sempre!) e tutti i principali indici mondiali, comprese valute e materie prime e ne è uscita quella che io chiamo “lista della spesa”. Ma sei pazza? No, non sono pazza, ragiono su quel che vedo. E vedo che qualcosa sta cambiando…..la paura sta lasciando il posto ad un timido ottimismo.
Guardate questo grafico:

cambio eru-chf

non è passato un mese da quando mi sentivo ancora chiedere ” Come faccio ad aprire un conto in Svizzera? Voglio cambiare i miei euro nella divisa rosso crociata! Come posso fare a comprare Euro con stampato sopra il simbolo della Germania? “. Chi era con me a Milano martedi’ scorso sa che ho fatto notare questo particolare cambio: che qualcuno inizi a pensare che il franco svizzero non sia piu’ il posto migliore (e sicuro) dove mettere i soldi? Un posto dove i rendimeti obbligazionari sono ( lordo inflazione ) negativi da tempo e dove i conti correnti non sono remunerati? Ho anche fatto notare che molti titoli hanno, nelle ultime settimane, superato al rialzo la media mobile a 200 giorni e di iniziare a guardare a quei settori( oil, mining, real estate…) o mercati ( asia, in particolare Cina ) che avessero sotto-performato ed iniziare a
pensare a dei prezzi al di sotto dei quali portare a casa bancari, assicurativi….. Ho anche detto che la prima cosa che dobbiamo fare quando compriamo un indice, un titolo, una valuta…è fissare lo STOP LOSS. Perchè gli utili si lasciano correre, le perdite NO!
Mi rendo conto che ho scritto parecchio, e quindi concludo con una bella carrellata di grafici weekly con il nostro amico Ugo sui quali ragionare, ma vi aggiorno anche i livelli di “Alert ed allarme rosso” inerenti mercati azionari su base daily.

Livelli tutti dinamici base daily: alert -take profit- ( A ), allarme rosso-cambio trend- ( AR )

-Dax: A >7200-7190, AR >6870

-Ftsemib: A >15800, AR >15200

-Cac40: A >3460, AR >3360

-Ftse100: A >5770, AR >5680-5600

-Sp500: A >1430, AR >1400

-DowJ: A >13200, AR >12950

-Nasdaq: A >3080, AR >3000-2980

Ho messo tanti grafici, lo so, ma è l’editoriale delle riflessioni! ;-)