Gli occupati in Usa aumentano di 175.000 unità nel mese di febbraio mentre il tasso di disoccupazione sale leggermente e si attesta al 6.7%. Sono questi i risultati del rapporto mensile sull’occupazione diffuso negli Stati Uniti, come ogni primo venerdì del mese. Resta scarsa la partecipazione al mercato del lavoro ai minimi dagli anni 70.

I mercati azionari Usa hanno subito reagito in modo positivo, con l’ennesimo record storico dei futures sui principali indici.

ESfut
Scende subito il prezzo dell’oro che perde terreno e quota 1337 $ dopo i dati , che  lasciano intendere che la Fed proseguirà nel tapering iniziato a fine 2013, riducendo progressivamente le iniezioni di liquidità mensili.

Gold

Il cambio Euro Dollaro aveva toccato quota 1.3915 poco prima delle 14.30, spinto al rialzo dalla retorica di Mario Draghi, il quale nel pomeriggio di ieri, durante la conference call a margine della riunione di politica monetaria mensile della banca centrale europea, si era di fatto contraddetto. Da un lato infatti ha affermato che l’inflazione resterà bassa per lungo tempo in Europa, ma subito dopo, incalzato dai giornalisti sul  tasso di cambio particolarmente elevato, ha precisato che il cambio non costituisce un problema per la Bce, avendo la stessa nel suo mandato il controllo dei prezzi. Insomma, un pasticcio vero e proprio, che tanto per cambiare svantaggia i paesi appartenenti all’area Euro, in particolari quelli più deboli, come l’Italia.

EUR
A poco più di mezzora dall’apertura di Wall Street, il cambio EurUsd perde leggermente terreno a quota 1.3868.

Per informazioni sui segnali operativi visita www.commoditiestrading.it
Twitter : @GDallaglio