Ma decisamente qualcosa non mi torna.

Ieri come al solito qualcuno sapeva dell’avvenuto accordo. Tutti gli indici hanno incominciato ad accelerare al rialzo ben prima che fosse dato l’annuncio ufficiale della fumata bianca. ” A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca!” diceva un arcinoto politico italiano.

Il movimento al rialzo non mi ha colto di sorpresa era già da qualche giorno che dicevo “Attenzione alle borse anticipatrici!”

Tralascio di commentare la questione Usa in quanto, ancora una volta, il barattolo è stato calciato un po’ piu’ in là!

Guarda caso a inizio febbraio 2014 quando si avrà il cambio del Presidente della Federal Reserve! La lotta ora tra le due fazioni sarà dura, molto dura e il cammino per arrivare a febbraio tutto in salita.

Ma veniamo a quello che oggi mi ha lasciata basita. Dell’oro non parlo che ne ha già parlato ampiamente Giancarlo, parlero’ del cambio eur-usd.

Daily:

Last price 1.3662

Il close ufficiale di ieri era 1.3534, non male come variazione giornaliera!

Non mi ha lasciata perplessa l’ampio movimento poichè negli ultimi anni, dal 2008, la variazione media giornaliera di questa valuta si è notevolmente ampliata, ma mi dà da pensare che su grafico daily UGO stia quasi per perdere quota 80. Ormai abbiamo imparato che perdere quota 80 assieme alla ema verde significa cambio di tendenza.

Quindi nelle prossime giornate facciamo ben attenzione  a cio’ che succederà poichè il mancato superamento del massimo di inizio gennaio potrebbe far retrocedere la valuta europea verso quota 1.3504 (ema verde) e Ugo fornire segnale short Euro.

Viceversa, superare quota 1.3720 aprirebbe spazi di salita verso area 1.38 come primo target rialzista.

eur-usd

Grafico weekly:

eur-usd weekly

Sono estremamente buona oggi e vi posto anche il Vix.

vix