Buongiorno a tutti,

il fatto di mettere in cantiere delle potenziali figure tecniche in formazione da seguire può aiutarci ad operare in maniera consapevole oppure, come nel caso in esame, ad evitare entrate non corrette a mercato.

Partiamo con la descrizione di cos’è una divergenza e di come si interpreta, siccome non so se tutti voi conoscete una figura del genere.

DIVERGENZA RIALZISTA:

Prezzi: MINIMI DECRESCENTI

Stocastico: MINIMI CRESCENTI

DIVERGENZA RIBASSISTA:

Prezzi: MASSIMI CRESCENTI

Stocastico: MASSIMI DECRESCENTI

(fonte: Marketscope 2.0 FXCM)

Nel caso evidenziato ieri, il fatto che lo stocastico ed i prezzi si siano mossi, anche se lievemente nella stessa direzione, ha inficiato la figura che stavamo seguendo.

Una volta raggiunta l’area di resistenza a 1.3075 il mercato ha tentato di correggere, ma senza che la divergenza fosse confermata, il che ha evitato di entrare corti. Sulla rottura della resistenza, il mercato ha accelerato a rialzo ed ora si trova ai test di 1.3100. Se dovesse essere rotto questo livello statico ci attendiamo accelerazioni di volatilità verso 1.3130 (punto di massimo precedente), tenendo conto che un ritorno sotto la resistenza rotta (da valutare sotto 1.3065), potrebbe riportare verso la media a 21 periodi a 4 ore, che molto spesso dimostra di funzionare bene come livello (in questo caso) di supporto dinamico.