Ricordate quella pubblicità il cui ritornello cantava “ Ti cresce un fiore in bocca…..!”?  Fatto sta che oggi  “il povero” Draghi durante la conferenza stampa seguente la decisione BCE sui tassi di interesse (unchanged) si è trovato a rispondere ad un serie di domande, direi proprio “a raffica”,  riguardanti banca Monte Pacchi Siena. Imbarazzante! Lo ascoltavo e contemporaneamente pensavo: ha una faccia davvero provata. Secondo me nelle ultime settimane non sta dormendo per nulla bene….. in fondo, in banca italia, c’era lui……

Ma tranquilli! Non uscirà nulla, secondo la mia opinione, che possa risultare dannoso ed imbarazzante per lui che ora è a capo della BCE.

Comunque, in realtà, mai come questa volta, non ha detto assolutamente nulla, ma proprio nulla inerente alla politica della BCE sui tassi, alla situazione economica…. Due draghi pensieri hanno attirato la mia attenzione: la prima è che secondo la BCE la ripresa ci sarà dalla seconda metà dell’anno, probabilmente…! (Evvai che iniziano ad essere un filino realisti! Probabilmente!), la seconda è che alla domanda “Presidente, che ne pensa la BCE della valutazione attuale dell’euro?” la risposta è stata (tradotta in “Paolese”): Guardi, non ce ne frega granchè di quanto valga l’euro e se pensate che interverremo in qualche modo sulla valuta ve lo potete anche scordare!

Et voilà, in u paio di orette il cambio eur-usd è passato da 1.3581 ad 1.3374 !!

Viene da sé che lo vado a guardare…..

Momento topico ma da non anticipare eventuali segnali long usd.
Prezzi sulla ema verde (1.3403) che se persa favorirebbe movimenti pro usd con target identificabili a quota 1.3211 ed eventualmente 1.3028.