Guardo il grafico del cambio euro-usd e pare mi dica “Non so bene cosa fare. Mi rafforzo o mi indebolisco contro la valuta americana?”

E in effetti è li’ che veleggia tra quota 1.35 e quota 1.3550.

In genere quando questi periodi di lateralità finisco, il movimento che ne deriva è sempre di ampia portata. Nel mentre non si puo’ far altro che attendere.

Attenzione, quindi, ad area 1.36-1.3620 in caso di rialzi e a quota 1.35-1.3480 in caso di indebilimento della valuta europea. E’ alla violazione di una di queste due zone che mi attenderei direzionalità.

eur-usd