Volevo commentare i mercati ma questo credo che lo faro’ a fine ottava.

La vostra cannavacciuolo della finanza non stacca nemmeno domani!

Cosi’ porto avanti il discorso incominciato qualche giorno fa: http://finanza.leonardo.it/euro-usd-possibile-ritorno-verso-area-1-32/

Un altro spunto di riflessione importante potete leggerlo qui: http://www.circus.it/wind-of-change/

Ma torniamo alla valuta europea: tranquilli, non sono una veggente e non prevedo il futuro. Imparerete anche voi leggendo il libro che ho scritto ( un anno di commento day by day a mercati, titoli, valute, future, commodity con oltre 400 grafici a colori) e seguendo i miei webinar a capire cio’ che il grafico vi sta dicendo.

I prezzi hanno raggiunto con una precisione chirurgica la ema verde ora transitante da quota 1.3233 con Ugo ancora stabilmente sopra quota 80.

Quindi, sino a ora si è trattato soltanto di un normale ritracciamento dopo un forte apprezzamento di euro.

Importante affinchè solo di prese di profitto si parli che la ema verde non venga persa al ribasso, perchè se cosi’ non fosse attendersi ulteriori discese della valuta europea verso area 1.3158 (ema gialla) e 1.3088 (ema rossa) non sarebbe inverosimile. Con Ugo che fornirebbe segnale di uscita dall’euro.

euro

Vi lascio una piccola nota sull’italica borsetta:

Salita senza sosta sino all’area 17500. Ugo ancora impostato al rialzo. Nuovi importanti spunti rialzisti a superamento del massimo di maggio.

Pero’……. le ema sono piuttosto lontane. Non è cosi’ assurdo ipotizzare un ritorno delle quotazioni verso area 17000-16626 (ema verde) per lo stesso ragionamento fatto a 1.34 sull’euro.

milano

Vi posto anche il fib a 30′:

perdere area 17290 (orizzontale rossa) significherebbe dare il via a prese di profitto sulla borsa italiana.

fib