E’ bene che vi avvisi subito che questa mattina mentre guidavo per venire in ufficio sentendo una pubblicità alla radio un’ idea, o meglio una auto definizione, si è fatta strada nella mia mente!

In realtà è dal mio intervento ad ITF della settimana scorsa che ci sto pensando poichè mi sono presentata a chi già non mi conoscesse come un’ analista tecnica un poco anomala.

Quindi stamattina mi sono auto-definita: la Cannavacciuolo della Finanza!

Guardatevi una puntata del programma televisivo e capirete subito il perchè! :D

Ma torniamo al soggetto dell’articolo: il cambio euro-dollaro americano.

A tutti guardando il grafico sarà subito saltato agli occhi questo stupendo, pulito, pulitissimo magnifico testa e spalle!

Bene, è giusto che io vi dica che questa particolare figura di analisi tecnica è quella che porta, percentualmente parlando,  il maggior numero di fallimenti.

In parole povere, non solo non si realizza quasi mai ma viene addirittura negato.

Ed in effetti, guardando l’amico UGO, dovrebbe succedere l’esatto contrario di quello che l’H&S suggerisce: l’ euro dovrebbe apprezzarsi.

Il condizionale è sempre d’obbligo. Cosa poi davvero succeda non ci è dato sapere ma personalmente sarei a favore di usd soltanto a perdita dei minimi registrati ad inizio aprile.