Poche, se non nulle, le notizie in uscita questa mattina per l’area euro riguardanti i flash sulla situazione dei settori manifatturieri e dei servizi. In generale il quadro non appare disastroso, ma rimane altalenante senza grosse sorprese e neanche troppe indicazioni incoraggianti.

Nonostante questa situazione in mattinata gli operatori si sono dimostrati acquirenti di euro fin dalle prime ore del mattino, partendo dal minimo registrato sulla seduta asiatica a 1.3240 per raggiungere in qualche ora la resistenza locale a 1.3275 circa, da dove si è innescato un breve ritracciamento in intraday.

Per oggi abbiamo quindi opportunità probabilmente ancora in acquisto, sulla scia di quanto accaduto in mattinata attendendo poi l’apertura di wall street e le notizie sempre dagli States, con i dati sulla disoccupazione e le indicazioni manifatturiere.

Graficamente le contrattazioni si sono dimostrate abbastanza pulite e tecniche considerando anche il tempo ciclico. Ora sarà importante monitorare il livello passante in area 1.3260 circa, che corrisponde al 50% di ritracciamento del segmento rialzista a cui abbiamo assistito in mattinata:

21 ago

Se questo quindi sarà un leggero trend in partenza a rialzo nell’intraday dovrà dimostrare nuova forza e ripartire senza violare tale livello in quanto i primi pull back sono solitamente brevi e di lieve entità e quindi nel pomeriggio eventuali ingressi long saranno possibili soltanto se non vedremo il prezzo al di sotto di 1.3260 circa.

Per oggi è tutto, un saluto e buon trading a tutti.

Lucas