Mentre tutti continuano a vedere il cambio euro-dollaro verso area 1.20, io è da qualche giorno che ho comprato euro vendendo divisa americana.
Non per essere il solito “bastian contrario”, ma semplicemente perchè subito dopo aver raggiunto area 1.26 l’indicatore che sono solita monitorare, su scala daily, mi ha fornito segnale che poteva essere un buon supporto ove attendersi un “gradevole” rimbalzo della valuta europea. Su proseguimento del rialzo ed a superamento di area 1.30 verosimile attendersi un accelerazione con target identificabili in area 1.3250 ( valore al di sopra del quale il TS muterebbe la propria posizione dal short a long ) ed eventualmente area 1.35.
In caso mi sbagliassi, attenzione alla tenuta di area 1.25.