I dati americani non erano neppure male, ma evidentemetne non bastavano.

La volatilità della seduta e’ stata di nuovo incredibile. apertura a 15.700  discesa a 15.500 top a 16.545 e il tutto ripetuto svariate volte

L’italia chiude praticametne invariata, il future fa meno 1.5  ma era stato rilevato a prezzi diversi rispetto al cash ieri sera dopo i noti blocchi delle borse.

i livelli orizzontali tirati stamattina hanno tenuto per tutto il giorno. a pochi minuti dalla fine la cosa da sottolineare è la chiusura spread BTP, per il resto solo molta dispersione.

alcuni titoli come Intesa, Telecom, buzzi  e mediaset salgono del 5%

altri come pirelli, tenaris, saipem e lottomatica il 5% lo lasciano sul terreno.

borsa tedesca negativa a meno 2% mentre inizia l’asta di chiusura.

La palla passa agli americani mentre nel finale un errore su UBI fa segnare una sospensione a rialzo sul titolo a 2.88  e girano voci di problemi di distribuzione dati anche oggi.

Sarà un weekend importante.