Borsa italiana ancora sotto scacco, inizia l’ottava con un ribasso di oltre un punto percentuale.Indice, che nella settimana appena trascorsa,ha raggiunto area 17400, minimo dell’estate 2009. Nelle prossime sessioni, la tenuta di area 18000 permetterebbe un ritorno delle quotazioni verso area 19000 che se fosse superata renderebbe possibili ulteriori rialzi con target 20000-20600. Al ribasso, la perdita di area 17400 darebbe nuovi impulsi al ribasso in atto, con target identificabili in area 17000-16500 ed anche 16000. Gli oscillatori che sono solita utilizzare pur essendo,alcuni, in zona di iper-venduto non stanno ancora fornendo segnale di fine discesa. Sarà una calda, lunga estate.