Quando abbiamo cominciato a lavorare su questo progetto ho subito capito che stavamo aprendo un altro capitolo…e adesso ci siamo! Si comincia!

L’innovazione è una bestia strana, spesso ti rendi conto di averla realizzata solo dopo che ce l’hai tra le mani. Così è stato con questa promozione di FXCM, che è nata quasi distrattamente questa estate e alla fine ci è esplosa in faccia.
Per la prima volta in assoluto al mondo alcuni quant trader del calibro di Maurizio Monti ed Andrea Angiolini hanno accettato di cedere al pubblico i codici dei trading systems con cui religiosamente scrivono le loro rubriche sul sito di informazione finanziaria LetteraDiBorsa.it.
Fino ad oggi da una parte esisteva il copy trading, messo fuori legge delle autorità finanziarie poche settimane or sono, e dall’altra esistevano le newsletter o i siti di informazione specializzata come LetteraDiBorsa.it. In mezzo il vuoto. Poi siamo arrivati noi e ci siamo posti la seguente domanda: ma perché non dare agli abbonati delle rubriche di Andrea Angiolini (swing trading sui principali futures) e di Maurizio Monti (intraday su CFD e Forex) i trading system in formato Metatrader, ovvero codici di programmazione protetti nel formato della più diffusa piattaforma di trading quantitativo oggi in circolazione?
Apparentemente abbiamo scoperto l’acqua calda, direte voi. Ma non è così. Per prima cosa un conto è fare copy trading con segnali che provengono dal nulla, lassù dal cielo, un conto è avere per le mani il codice vero e proprio e quindi magari rendersi conto in tempo reale che qualcosa non funziona.
“Un quant trader non da mai in giro il proprio codice di programmazione – spiega Andrea Angiolini – perché una volta che riescono ad aprirtelo vuol dire che sei finito e non riesci più a vendere il tuo servizio. E questo è tanto più vero quanto più passa il tempo, alla fine, e lo abbiamo visto con Tradestation 2000, tutti i codici sono stati pazientemente aperti e diffusi ‘urbi et orbi’ da hackers russi. Una volta che hai immesso il codice in circolazione puoi considerare la sua pertura cosa fatta nonostante la protezione, l’unica cosa che non sai quando verrà fatta”.
Quindi la domanda che vi porrete è perché lo abbiamo fatto. E le ragioni sono semplici: i trading systems non sono eterni, cambiano passando di mano in mano, basta una riga di codice per traformarli, ed inoltre si debbono adattare con l’ottimizzazione periodica ai mercati che tradi. Insomma, alla fine della fiera non conta avere il sorgente se non sai come utilizzarlo, è come guidare una macchina che non sai quante marce ha e dove sta il freno a mano: prima o poi il problema sorge.
“Aggiungiamo un altro punto: se sei un quant serio, come mi ritengo di esserlo – spiega Angiolini – sai benissimo che questo stesso codice che stai dando fuori tra 2 anni sarà completamente diverso perché in ogni caso il mondo va avanti e tu ogni giorno produci nuove cose. Quindi se mi aprono un codice oggi a me non importa molto perché entro 2 mesi ci sarà la versione aggiornata e il cliente segue te e non segue certo il cracker che venderà sempre e comunque la copia vecchia. E’ ora che la finiamo con questa storia della segretezza dei codici, quanti di noi hanno sul proprio computer il codice che li potrebbe fare ricchi e non sanno nemmeno dove cominciare per tradarlo ?”.
Ecco quindi che ancora una volta Trading Library e il suo sito specializzato di informazione finanziaria LetteraDiBorsa.it fanno un passo verso un mondo non sappiamo se migliore ma sicuramente diverso: a tutti coloro che aprono un conto da 2000 euro con FXCM verrà dato il codice di trading di Andrea Angiolini e Maurizio Monti per un mese (450 euro di valore), se il conto è da oltre 5000 euro verrà dato il codice di trading di Andrea Monti e Maurizio Monti per 3 mesi (1300 euro di valore).
Ovviamente l’utilizzo del codice è collegato anche ad una password per l’accesso a LetteraDiBorsa.it per poter leggere ogni giorno i commenti dei due autori, per riuscire a tenere il passo con i segnali operativi, per verificare gli eseguiti. Un bel regalo da parte di FXCM per iniziare un percorso di quant trader con tutti i requisiti del caso.
Per attivare la promozione è sufficiente telefonare a FXCM   tel.  0331 541985 – dalle 8:00 alle 19:00  dal lunedì al venerdì oppure via mail FXCM  a info@fxcm.it. 
E non finisce qui
Vi aspettiamo sabato 6 ottobre a BOLOGNA all’Hotel Jolly Hotel de la gare
(davanti alla Stazione Centrale) per un seminario esclusivo
I Professionisti del Forex e i quant Trader di Letteradiborsa.it
Andrea Angiolini, Maurizio Monti, Gabriele Vedani ed Emilio Tomasini
Vi spiegheranno le radici teoriche ed operative di questa offerta, come installare i codici, come leggere i system report, come ottimizzare, come realizzare un portafoglio. Una giornata interamente dedicata alle tecniche operative sulle valute.
Questi incontri operativi sull’utilizzo dei codici si susseguiranno anche a Genova sabato 20 ottobre, a Milano sabato 15 novembre, a Padova sabato 1 dicembre.