Come volevasi dimostrare i nodi arrivano sempre al pettine e dopo un Agosto relativamente calmo e positivo (mi aspettavo una tempesta) stiamo forse per porre fine a questo lungo tira e molla con la Grecia.

Le condizioni economiche attuali probabilmente  non permettono più alla Grecia di prendere altre misure drastiche e di tagliare ulteriormente la spesa pubblica nel breve termine, senza che si inneschino pericolose tensioni sociali.

Pertanto come sostengo da tempo, sarebbe ora che la Grecia venga sganciata dall’euro e che si doti di una propria moneta, o ancor meglio sarebbe l’occasione ideale per creare l’Euro 2.

Una moneta in cui potrebbero essere inserite ( momentaneamente) nazioni come Irlanda Portogallo Grecia Spagna ed Italia, che possa fluttuare e quindi svalutarsi del 20- 30% rispetto all’ Euro per poter dare slancio alle rispettive economie e finalmente risanare i bilanci statali.

Una volta risanati i bilanci ogni singolo  paese  avrebbe poi  il diritto di rientrare nell’ Euro dei paesi forti.

Qualcuno dice che uscire dall’euro sarebbe un disastro, perché si perderebbe potere d’acquisto.

Ma non è esattamente quello che è accaduto dal 2001 ad oggi in Italia Spagna etc etc? Chiunque può mettersi a calcolare qual era il proprio potere di acquisto prima dell’avvento dell’ euro e qual è quello attuale. Il risultato è sotto gli occhi di tutti – 30% ad essere ottimisti.

E sicuramente non migliorerà in futuro …anzi con tutti questi tagli di bilancio, peggiorerà con una economia che non riprenderà vigore.

Mi domando quindi ma allora non ci conviene uscire dall’ euro ( magari perdendo anche un po’ di potere d’acquisto) per poi però avere aziende competitive, con fatturati in crescita e finalmente  capaci di assumere nuovamente  personale?

Qualcuno diceva: meditate gente, meditate!!!!

Il mercato delle nuove emissioni non ha ancora ripreso vitalità, probabilmente a settembre rivedremo qualche nuova emissione interessante

Nulla da segnalare

Portafoglio modello: invariato

PORTAFOGLIO MODELLO

Titolo

cedola

scadenza

rating

prezzo attuale

rendimento

Divisa

Nokia

5.50%

04.02.2014

BB+

      100.038

5.445%

Eur

Fiat industrial

5.25%

11.03.2015

BB+

      104.554

3.335%

Eur

Lottomatica

5.375%

05.12.2016

BBB-

      106.025

3.815%

Eur

Barry Callebaut

5.375%

15.06.2021

BBB-

      118.225

2.99%

Eur

Amgen

5.375%

15.05.2043

A+

      110.924

4.695%

Usd

Pemex perpetual

6.625%

perpetual

BBB

      105.95

4.54%

Usd

Louis Vuitton   1.625%    29.06.2017    Aexp      99.864           1.60%     Usd