Negli articoli sulla visita del nostro Premier in Cina, abbiamo visto i titoli:

Monti a Pechino: crisi quasi finita, l’Italia non è stata nuovo focolaio

Come durante x-files: i want to believe (vogloio crederci).

Non posso pensare che un professore universitario sia disposto a raccontare frottole o a fare demagogia.

Se il nostro Premier dice che la crisi è quasi finita, deve essere vero, perche’ nel futuro se riesce a sistemare le cose sarà ricordato fra i padri della Patria insieme a Cavour e DeGasperi. Quindi, mi aspetto che da ora in avanti arrivino i primi deboli e poi sempre più forti segnali di miglioramento.

Le lacrime le abbiamo versate, il sangue lo stiamo dando (in modi non ancora chiari, visto che le aliquote IMU non sono ancora del tutto pubblicate. Aspetto per quest’estate l’alba di una nuova stagione di serenità come ci viene promesso in questa fine trimestre che vede l’America siperare 1400 di SP500.


Livelli di tenuta del range ormai fino al vomito sul FIB sono 15.800 / 17.200 largo, range interno 16.200 /16.800 e mean reversion in zona 16.500.

Sabato a Verona in una sala non affollata ma con convenuti molto interessati (parecchi notebook e fogli per appunti sui tavoli della conferenza) ho sottolineato come anche dagli USA ora arivino notizie migliori e ci stiamo preparando a proseguire il rialzo del primo trimestre.

Sul SPMib siamo rimasti PARECCHIO indietro rispetto alla chiusura after hours del Dax e dell’ Eurostoxx.

Per riallinearci potremmo tranquillamente vedere 16.000 / 16.200 stamattina, specie in rilassamento di tensioni.,

Il newsflow e’ buono, lo Yen quota sopra 83 contro Dollaro, Euro sopra 1.3300 e sul daily (sessione itnera) abbiamo uno strepitoso key reversal ribassista che ancora di più si vede nell’hammer sul candlechart sul Bund, che apre la strada per una ripresa dei corsi.


Come dicevo, ci voglio credere.

il risk reversal che abbiamo montato su Bund è passato in profitto e lo monitoriamo per i primi target in area 136.80 in caso di buona rottura a ribasso (137.60 primo livello di tenuta significativo)