La frutta che si trova in questo momento dell’anno al mercato è per me la più buona in assoluto. Le albicocche, le pesche, le ciliegie hanno i colori più belli e il sapore più buono. Ma hanno i noccioli! E il nocciolo è sempre lì, che ti aspetta. Anche nei mercati finanziari analizziamo titoli e indici, e cerchiamo di trovare la succosa “polpa”; ma a volte la polpa non è succosa e il nocciolo, duro e non certo buono, ci rimane tra le mani.

Eppure…

Anche i noccioli servono. Servono per fare in modo che la dolce frutta o le azioni proficue possano portarci benefici. Il nocciolo è un po’ come la psicologia nel trading. Serve, ma non lo riteniamo necessario. Sbagliando! Certo, non è un argomento semplice, ma con l’indagine psicologica costruiamo la forza per affrontare le nostre analisi. Noi non lavoriamo nelle sale operative della City, dove i numeri che ci passano davanti agli occhi sono semplicemente tali. Sul nostro monitor stanno passando davanti ai nostri occhi i nostri soldi. E i grafici a candele, che ben conosciamo e leggiamo, ci appaiono differenti quando i nostri soldi sono investiti. Forse la nostra vista si è appannata? Il trend è veramente rialzista? Nel grafico ho individuato il testa e spalla? Quante domande ci poniamo sulla nostra competenza, mentre con un click facciamo partire i nostri risparmi nei mercati finanziari?

Tutti

Nei nostri testi la psicologia è un argomento affrontato, anzi direi trattatissimo. Nei nostri seminari ci confrontiamo con voi e spesso il punto di contatto tra chi vuole investire e il professionista dei mercati è proprio la psicologia.

A questo proposito, vi offriamo un webinar gratuito con Federico De Luca e Valerio Corallo, autori del nuovo libro Trading & Psicologia in corso di pubblicazione per i tipi di Trading Library. Si tratta di un approccio molto completo, ma semplice e discorsivo, perché la psicologia non è dura come il nocciolo, ma è il sostegno per rendere concrete le nostre aspettative.

Benvenuti al webinar Trading & Psicologia che si terrà mercoledì 23 luglio alle 17,00; l’iscrizione è gratuita.

Stella Boso