Perché il Governo USA non rivaluta l’oro aiutando in tal modo l’economia?

Il grande Richard Russell, decano degli esperti statunitensi nel settore dei preziosi, intervistato al King World News, ha espresso il suo sconvolgente parere:

I debiti statunitensi hanno raggiunto cifre allucinanti: 17 trilioni di dollari. Una cifra che non fa dormire di notte. La situazione potrebbe aggiustarsi se gli USA,come già fatto due volte nel passato, rivalutassero fortemente, il valore dell’oro posseduto. In tal modo il rapporto debito/PIL scenderebbe a livelli accettabili.

Perché questo non viene fatto dal Governo? si chiede Russell.

La risposta è sconvolgente: “probably we have’nt got the gold”.

La polemica è di lunga data. In Fort Knox ci sono  le tonnellate di oro che il Governo USA afferma….ma che non vengono controllate da moltissimi anni ? Russell ci lascia con questo dubbio. Termina il suo ragionamento dicendo che se effettivamente l’oro non ci fosse più questo sarebbe uno dei più grandi scandali della storia economica degli USA. “It’s our gold, show it to us”.

Una richiesta logica.

Guido Bellosta