Il platino ha una lunga tradizione di quotare sempre su valori superiori a quelli dell'oro. Negli ultimi 60 anni questa prassi si è interrotta  pochissime volte. L'occasione piu' recente è rappresentata dallo scorso novembre. Il platino scese a quota 1530 dollari per oncia mentre l'oro rimaneva inchiodato attorno a quota 1700 dollari.

L'incancrenirsi degli scioperi in Sud Africa,ove avviene larga parte dell'estrazione del metallo bianco,spinse pero' poche settimane dopo  la speculazione a riscoprire il platino.In poche settimane  questo metallo ha percio' recuperato quanto perso nei confronti del  piu' diffuso oro,facilitato anche dalla debolezza  di quest'ultimo.

Quest'oggi le due quotazioni si sono quasi equiparate.

In pratica ,ancora una volta, la discesa del platino sotto il prezzo dell'oro ha rappresentato un'ottima occasione speculativa d'acquisto. Chi  aveva "switchato"  -forte delle precedenti esperienza-dall'oro al platino  è riuscito ancora una volta  a guadagnare.

Sulla base dei fondamentali il platino dovrebbe denunciare un deficit per il 2013,al contrario ovviamente dell'oro che basa la sua  eventuale ascesa solo  sulla caccia al bene rifugio. Bank of America si attende  per il platino quota  $1800 per fine anno, Barclays lima tale prospettiva a 1750 dollari.

Chiaramente questi traguardi non saranno raggiunti velocemente.

L'ascesa del platino,avvenuta in poche settimane, ha portato le quotazioni in zona di ipercomprato.

Chi pero' desideri rimanere nel settore dei preziosi puo' seguire le oscillazioni del platino. Con un 40% di produzione destinato alle marmitte catalitiche ed in continua crescita vista l'espansione  delle vendite di auto nei Paesi asiatici ed americani e buone vendite nel settore della gioielleria in Cina il platino sembra avere migliori credenziali per vedere salire le quotazioni in caso di miglioramento della situazione internazionale rispetto all'oro.. Merita percio' di essere seguito atttentamente,come il suo fratello "povero" palladio.

Quest'ultimo anzi denuncia fondamentali ancora piu' allettanti. Ma sara' oggeto di un articolo separato.