Fare trading su una demo o su un conto reale sono due cose diverse. Fatevelo dire, si..  è proprio così.
Le differenze sostanziali tra Demo e Live sono di ordine prettamente psicologico e, specie per un neofita, possono influenzare la riuscita delle operazioni di trading.
Gli account demo danno la possibilità di familiarizzare con la piattaforma, ma soprattutto consentono di testare e approfondire le capacità e le competenze di un trader che deve imparare a mettere in pratica le strategie apprese e a gestire consapevolmente il rischio.
Capita, infatti, che sull’account demo le operazioni di trading vadano sempre a buon fine e così si decida di passare ad un account reale, ma quando si passa ad investire soldi veri, sembra di passare in un’altra dimensione. Il motivo principale è che i soldi reali implicano emozioni reali.
Con l’esperienza si può imparare a gestire le proprie emozioni, certamente, ma eliminarle sarebbe umanamente impossibile.
Infatti, chiunque l’abbia provato può confermare,  passando ad un account vero, alla prima posizione aperta il cuore batte più forte, lo stomaco tende a contrarsi e le mani a sudare. In questo caso si è vittime del tipico stress da “primo approccio al trading live”.

Posso anche dire che con il demo non esistono rischi reali. Per quanto ci si possa sforzare di utilizzare una demo come se fosse un account reale, la verità è che, psicologicamente, su un demo non esiste il rischio economico. Gli errori che possono essere commessi con un account demo, dopotutto, lasciano comunque la possibilità di recuperare senza doversi necessariamente preoccupare del denaro investito e, altrimenti, perso.
Al contrario, invece, al primo approccio con un account reale può capitare di essere sopraffatti dall’ansia, che genera insicurezza e che il più delle volte incide sull’andamento operazioni. Con un conto reale è più forte la tentazione di commettere errori sciocchi. Poiché si investono soldi reali (soprattutto soldi propri) il coinvolgimento emozionale negli account live è sicuramente maggiore rispetto a quello degli account demo. Tutto questo può portare un trader a commettere errori grossolani come spostare gli stop loss o a chiudere posizioni con troppo anticipo senza che ce ne sia un motivo logico. Questo perché un eccesso di stress da trading può portare a perdere lucidità sulle decisioni da prendere.
Passare da un account demo ad uno reale è un passo importante e talvolta, soprattutto all’inizio, comporta perdite, ma non per questo bisogna abbandonare l’idea di fare trading. Bisogna invece imparare a gestire le proprie emozioni, inevitabili perché umane.