Oggi pillole di psicologia finanziaria e comportamentale.

Ieri sera parlando con una persona di mercati finanziari ad un certo punto siamo arrivati a paragonare gli stessi alla vita. Alla sua esclamazione: non so come tu faccia! La borsa non ti dà mai tregua ti mette sempre alla prova, la vita no. Ho semplicemente risposto: cio’ che una persona è nella vita lo è anche sui mercati finanziari. Che tutti, nella nostra esistenza, abbiamo vissuto momenti nei quali siamo stati messi alla prova e che la differenza la fa sul come li affrontiamo. Sui mercati finanziari accade lo stesso. Ha ribattuto che: tu hai qualcosa che pochi hanno, la testa per affrontare l’imprevisto sul mercato! Gli ho spiegato che la differenza che lui vede tra me e molti altri che operano sui mercati finanziari, dai privati agli istituzionali, è che io rispetto il mercato, non è un nemico da combattere ma una bella Donna da adulare, corteggiare. Non ho bisogno di dire l’avevo detto per sentirmi realizzata, forte, imbattibile. Da qui a paragonare comportamento maschile e femminile sui mercati il passo è stato breve. Abbiamo concordato che le poche Donne che emergono in questo settore non è perché abbiano i cosi detti attributi o siano maschi travestiti da femmine ma perché la Donna a parer suo è piu’ metodica e multitasking, a parer mio perché non ha un ego smodato come gli uomini ed è lei che gestisce il budget familiare. Questione di testosterone se volete. Gli ho anche spiegato che la grossa differenza che lui percepisce in me è in grande parte dovuta a metodo e disciplina. Lo stesso metodo e disciplina che chiunque percepisce negli articoli che scrivo e che è la colonna portante del libro che ho appena ultimato. Abbiamo concluso la nostra chiacchierata con la mia affermazione che: non sono la Donna di ghiaccio che tutti pensano. Ho anche io il mio tallone di Achille che pochissimi conoscono e che non rivelero’ nemmeno sotto tortura!

E come disse la mitica Rossella: domani è un altro giorno!