il 17 giugno è arrivato e passato leggo fiumi di “analisi blasonate” che danno (ora!) il 20% di probabilità che la Grecia esca dall’euro (settimana scorsa si stampava lira greca ovunque!), o che nei prossimi 5 anni almeno un paese esca dall’unione europea. Intendiamoci, non è cambiato assolutamente nulla, o quasi, rispetto al 15 giugno… è ancora tutto da valutare quanto stabile sia e quanto riesca a fare il governo greco, i cui numeri mi ricordano tanto “la grandissima” maggioranza dell’ultimo governo Berlusconi.
La germania sembra piu’ disponibile ora con la grecia, e del resto come potrebbe non diventarlo dopo che è già piu’ morbida con la spagna? Quello che, dal mio punto di vista, ha insegnato la grecia è che bisogna che l’Europa diventi veloce e tempestiva nelle proprie decisioni e nei propri interventi. Ci riuscirà? Lo vedremo. Perchè l’estate si preannuncia ancora con alte temperature. Non posto grafici oggi, vi invito a guardare quelli pubblicati questa mattina dall’Amico Emilio. Da parte mia mi limito a dire che il Trading System, se i rialzi proseguissero nelle prossime giornate, muterebbe da short a long la propria posizione sulla maggior parte degli indici europei.
Stay tuned! ;-)