della fine anticipata del meeting europeo è che costerà, forse, un pelino meno ai contribuenti in vitto ed alloggio.
Di fatto i bei propositi verranno resi noti nei dettagli al popolo il 9 luglio. Ma i mercati oggi festeggiano, e castigano chi vendeva btp, euro ed indici almeno oggi. Dal mio punto di vista, di analista tecnico, nulla sta ancora cambiando. Le debolezze che ho iniziato a leggere su tutti gli indici e valute nelle scorse giornate necessitano di piu’ di una giornata di ” ostriche e champagne” per tornarmi a dire: ok, il peggio è passato e riprendiamo a salire. In ogni caso, la giornata odierna, verrà ampiamente commentata domani a Trento durante il seminario organizzato da Lettera di Borsa. Per chi non ci sarà, ci rileggeremo settimana prossima.
Stay tuned! ;-)