Taglia le perdite e lascia correre i profitti.
In molti avranno sicuramente già sentito questa frase del grande William Delbert  Gann, però chi di voi ha veramente capito la profonda saggezza di queste poche parole apparentemente semplici?
Come dice la nostra metodologia per le varie tecniche, prima di aprire un trade, dobbiamo prevedere il massimo investimento che siamo disposti a sostenere e che protegge il nostro capitale dal rischio di una perdita eccessiva.
Per noi di professioneforex.com il massimo rischio è sempre il 2% dell’equity.
Quindi ricordiamoci bene  che anche con cinque perdite consecutive non “perdiamo” mai più del 10% del nostro capitale e andando ad investigare sugli errori commessi, basteranno veramente solo un paio di trade per riportare almeno il nostro conto a pareggio.
Come si comporta chi non accetta l’idea di incassare una perdita?
Tiene aperta la posizione lasciando crescere la perdita, promettendosi di chiudere l ‘operazione non appena sarà tornata in pareggio.
Oppure apre un operazione contraria, hedging, che comunque non elimina la perdita ma la congela, riducendo i potenziali profitti.
Un trader frustrato da una perdita e non supportato da un metodo (tecnica di trading) alla successiva operazione si troverà a chiudere il trade non appena avrà conseguito un minimo guadagno, proprio per non rischiare di rivivere l’incubo di uno stop loss.
Quindi segui le regole e non entrare a mercato senza metodo, o solo perché non resisti alla tentazione di tutti i possibili  trade. Con questo semplice modo inizierai a tagliare le perdite, usa sempre uno stop loss ferreo, ma sopratutto lascia che il trade lavori e sposta pian piano il tuo stop loss , che diventerà un futuro take profit.Nel caso della tecnica Long Term (pilastro di Professione Forex) con il terzo take profit cerca di seguire il più possibile il trend fino al prossimo segno d’inversione.
Si può vivere benissimo senza fare trading, ma muoversi sui mercati senza un supporto di una solida formazione significa inevitabilmente consegnare il proprio capitale in pasto agli operatori esperti, che invece hanno compreso le regole del gioco e le utilizzano a proprio vantaggio.
Ora se vuoi diventare anche tu uno squalo del trading segui la formazione di Professione Forex! Non lasciarti vincere dai primi stop loss e sii sempre disciplinato.

Nell’oceano del trading c’e’ da mangiare per tutti i pesci!