Velocissimo commento al dimezzamento dei mutui erogati:

Tre anni fa le banche finanziavano a euribor + 1.50%

Stamattina ho aperto un sito generalista, con cui non ho rapporti commerciali, mutuionline, ed ho simulato un trentenne che vuol comperare una casa a milano…..

Il mutuo più “cheap” a tasso variabile uscito e’ stato Euribor + 3.60%

Il mese scorso ho controllato il tasso di surroga per il mio mutuo, ed e’ uscito un inquietante Euribor + 3% (io avevo il vecchio a euribor+2 e pensavo con la legge bersani di poterlo rinegoziare meglio ) :-)

Va da se che a fronte della discesa dei tassi, ogni beneficio per i consumatori è stato incamerato dal maggior ricarico applicato dalle banche ai mutui.

Ogni altro ragionamento, come l’aumento di rischio default, la mancanza di liqquidità delle banche, ecc ecc, è puramente estraneo al trentenne che vuol comprare una prima casa, avendo le capacità di rimborso e la volontà di ripagare…… il mutuo che lui sta chiedendo prevede di pagare 2% annuo in piu’ alle banche rispetto a “suo cuGGino” che ha stipulato il mutuo 3 anni fa.

Mala tempora currunt.