Mercati nuovamente volatili in questi giorni. Lunedì  e martedì abbiamo assistito a movimenti  abbastanza tecnici dal punto di vista dell’affidabilità dei livelli grafici, mentre da ieri sono andati un po’ sporcandosi con sessioni violente, soprattutto sui cambi valutari.

Alle 20 di ieri sera c’è stata la pubblicazione dei Beige Book, cioè il rapporto delle condizioni economiche attuale nei dodici distretti della Federal Reserve. Non vi sono state però, come era più probabile aspettarsi, novità sostanziali. Idem per il mercato immobiliare, anche se in incremento positivo. Praticamente nulla di fatto.

Oggi la Banca Centrale Europea deciderà nuovamente sul corridorio dei tassi d’interesse, anche se ci aspettiamo un tono dovish durante la Conferenza Stampa del presidente Mario Draghi.

Seguiamo ancora AUD/CAD che come già detto poteva dare degli spunti ribassisti e che solo i più audaci e aggressivi hanno tradato positivamente in contro trend rispetto al time frame H4, portando a casa un bel risk reward di 1 a 4 e, chiusa parte dell’operazione, ora si aspetta semplicemente con stop a pareggio. Sembra ormai muoversi in una fase laterale ma attendiamo, magari spostando il nostro stop profit  sui massimi del piccolo rintracciamento eseguito:

audcadh4

Attenzione con l’intraday oggi per via delle numerose news, che noi attendiamo con pazienza per tradarle con la nostra tecnica NITRO.

Buon Lavoro!