Grazie alle news del fine settimana, abbiamo finalmetne rotto gli indugi

pensavo lateralizzasse un gg o due la scorsa settimana, ma i timori legali e la propaganda elettorale hanno fatto velocizzare il move

scrivevo


e successivamente una fase riflessiva laterale che punta poi a rompere a ribasso e rivedere

i prezzi di fine anno a 16.900 / 16.400 dove mi parrebbe prezzato meglio il derivato italiano,

anche alla luce di quanto sta venendo pubblicato, la crisi non e’ certo alle spalle e questa

tenuta pare eccessiva.


Abbiamo fatto l’obiettivo tutto in un giorno, reversato il guadagno ASSURDO del fib di inizio anno e ci siamo riportati ad un piu’ sensato 16.500

ora la fascia 16200 16800 che ha guidato le danze per un semestre torna preponderantemente in scena.


Senza commenti il move di oggi

un immagine dice piu di 100 parole: