Occhio a Yoox che sta sfidando i massimi storici e ha disegnato proprio nei giorni scorsi un uncino bellissimo. Purtroppo il titolo è veramente overextended e dobbiamo passare la mano, o meglio lasciamo agli arditi che vogliono farlo l’incombenza di acquistarlo perché davvero si corre il rischio di rompersi l’osso del collo. Nei giorni scorsi un report di Deutsche Bank potrebbe spingersi fino a 40 euro in caso di OPA, anche se non visto come catalizzatore di breve termine. Per intanto il target price viene passato da 20 a 30 euro. La società ha una quota di mercato del 5% e nei prossimi anni grazie alle sue infrastrutture logistiche e organizzative potrebbe aumentarla considerevolmente. E’ evidente che ipotizzare ora l’arrivo di un cavaliere bianco che la sposi è davvero arduo, ma se non è tecnologia e nuovo modo di fare business Yoox allora poi sul listino italiano non rimane niente.

yoox

yoox

Per maggiori informazioni sui titoli sottili e segnali operativi www.emiliotomasini.it