Dopo il rally sui corporate e sul debito governativo periferico delle settimane precedenti, questa settimana è stata caratterizzata da prese di profitto, specialmente sui governativi Spagnoli che hanno risentito delle tensioni sociali e delle incertezze legate alle politiche di bilancio del premier  Rajoy .

Il mercato, in questa fase, ha scontato positivamente il piano di acquisto a supporto dei titoli governativi dei paesi in difficoltà da parte della Banca Centrale Europea, riducendo il premio al rischio sulla maggior parte degli asset rischiosi.

Nonostante le politiche messe in atto dall’Europa negli ultimi mesi abbiano drasticamente ridotto le probabilità di una degenerazione della crisi europea, i rischi di implementazione rimangono elevati, in primis le elezioni italiane, il che spingerà il mercato ad una grande prudenza ed a eventuali correzioni dovute a notizie negative.

Quindi sebbene il trend di medio termine stia volgendo al rialzo, grazie alle aspettative di risoluzione della crisi europea, nel breve termine, le news economiche e politiche potrebbero portare volatilità sui mercati finanziari.

Inoltre il rallentamento del ciclo economico globale in atto potrebbe rilevarsi più deciso di quanto scontato dal mercato, invitando alla prudenza sugli asset più rischiosi.

L’outlook di medio termine per le obbligazioni corporate rimane decisamente positivo, data l’abbondante liquidità presente nei mercati ed i tassi reali bassi se non negativi delle obbligazioni dei paesi core. Anche se eventuali allargamenti degli spread non sono da escludere, riteniamo più vantaggioso rimanere investiti ed accumulare i flussi cedolari.

Il dollaro sta frenando la sua discesa e ci aspettiamo una fase laterale  che potrebbe dimostrarsi una buona occasione di acquisto in ottica di medio termine.

Nuove emissioni:

sono uscite molte nuove emissioni ma la stragrande maggioranza non aveva rendimenti interessanti,

Portafoglio modello invariato

PORTAFOGLIO MODELLO

Titolo

cedola

scadenza

rating

prezzo attuale

rendimento

Divisa

Nokia

5.50%

04.02.2014

BB+

      100.769

4.865%

Eur

Fiat industrial

5.25%

11.03.2015

BB+

      100.230

3.825%

Eur

Lottomatica

5.375%

05.12.2016

BBB-

      106.625

3.635%

Eur

Barry Callebaut

5.375%

15.06.2021

BBB-

      117.522

3.05%

Eur

Amgen

5.375%

15.05.2043

A+

      116.065

4.406%

Usd

Pemex perpetual

6.625%

perpetual

BBB

      104.724

4.91%

Usd

Louis Vuitton   1.625%  29.06.2017    Aexp      100.8155           1.445%     Usd