Tra tempeste di borsa e supporti che diventano resistenze e poi ridiventano supporti c’è da spaccarsi la testa. Oggi in Trading Library abbiamo avuto modo di scambiare pareri con persone che di mercati finanziari non ne sapevano molto. Tuttavia erano interessate ad approfondire, pur non essendo in possesso del linguaggio specialistico, ed erano molto propense a studiare gli investimenti. In effetti investire non è difficile, peraltro nemmeno troppo semplice, ma con un buon apprendimento si possono fare investimenti tutelati. A tale proposito, vi ricordo che le tecniche e le strategie spiegate nei Best Seller di Trading Library sono veri e propri strumenti di precisione per il trading.

Consultate gli Autori

E allora cedo la parola a J. Murphy autore della premessa al libro La Nuova Scienza dell’Analisi Tecnica (T. De Mark, Trading Library) e all’invito: “A cominciare da un metodo preciso per tracciare trendline. [...] Con la sua attenzione senza precedenti destinata all’analisi tecnica questo libro non potrebbe essere arrivato in un momento migliore”. E vi invito a rileggere queste parole di Murphy, perché in questi momenti di mercato l’analisi tecnica può diventare il vostro vero pilastro per gli investimenti. E vi riporto dentro la tempesta dei mercati per farvi viaggiare sicuri con Jeff Cooper autore de Il Trading Hit & Run – tecniche per catturare i movimenti di prezzo esplosivi. Nella prima parte Cooper vi presenta le strategie principali che: “Sono quelle che utilizzo più comunemente e che considero le migliori fra quelle che ho creato, se mi diceste di poter fare trading solo con due o tre delle mie strategie le sceglierei fra questa lista. è come un gioco di squadra: so che se una di esse dovesse fallire, ve ne sono altre che mi consentiranno di uscire comunque in profitto”.

E non ci sono solo trader investitori, ci sono i risk manager. Voi pensate che sappiano tutto? Vi farebbe piacere sapere come si formano le decisioni sui mercati finanziari? Un ottimo testo, Il lato oscuro del risk management, risponde con dovizia di particolari a questa domanda. Si tratta di una lettura che dovreste affrontare, impegnandovi a non chiudere il libro fino alla fine perché si tratta di una cassaforte piena d’oro per tutti gli investitori.

E bisogna anche pensare da trader! Seguendo il libro Il trading azionario per tutti di Dave Landry abbiamo scoperto che è necessario, come sostiene Dave, sbarazzarsi dei luoghi comuni, come quello di pensare che “alla lunga il mercato salirà sempre” oppure che “buoni fondamentali equivalgono a buoni investimenti”. Non è vero niente. Ogni giorno, ogni ora, ogni minuto i giochi sono aperti! “Capirete – prosegue Dave – che la verità è sotto gli occhi di tutti e pure soltanto in pochi la vedono; pensiamo soltanto all’operatività short, la vendita allo scoperto. Solitamente i cali sono più rapidi degli incrementi: e allora perché tanta resistenza all’operare al ribasso? La tempesta si placa e sta per arrivare il week end, ma il viaggio nei mercati finanziari con i nostri Grandi Autori è appena cominciato.

Un ringraziamento sentito a Fabrizio Pozzi che con il webinar Intermarket Analysis tenutosi ieri sera ci ha proposto analisi di mercato davvero importanti e, come nei precedenti webinar, ha dimostrato la sua grande professionalità. Presto vi presenteremo il servizio Dynamic Intermarket Analyis, curato dallo stesso Pozzi, dove le analisi e gli scenari di mercato saranno commentati e descritti per offrirvi uno scenario intermarket utile, chiaro e adatto ai vostri investimenti. Un appuntamento che per me è diventato importante, più del giornale finanziario, perché con le analisi di Pozzi si respira davvero aria di mercati finanziari internazionali.

Buon fine settimana

Stella Boso