Torniamo a parlare dell’ italica borsetta.

Oramai lo avete capito, tendo a mantenere un filo logico e consequenziale in cio’ che scrivo.

Quindi ripartiamo da questo editoriale: http://finanza.leonardo.it/aspettando-la-bce/

Chi era con me sabato mattina sa che ho parlato ampiamente dei mercati azionari (Dax, Ftse100, S&P500, Dow Jones e Ftse Mib) e di cosa il nostro amico Ugo ci stesse dicendo su tutti questi indici.

Londra è stata la prima a fornire segnale di ingresso long e per gli altri ho spiegato quali fossero i valori al di sopra dei quali il trend sarebbe mutato da short a long, Siria o non Siria, Berlusconi o non Berlusconi. Ugo analizza i numeri e non i sentimenti, gli stati d’animo!

FtseMib:

Grafico daily:

L’ema gialla ha agito da ottimo supporto. Quotazioni al di sopra della ema verde in avvicinamento ai massimi di periodo con Ugo che sta fornendo segnale di ingresso.  Ora, ovviamente, dovete considerare come supporti dinamici  le tre ema.

itaD

Grafico weekly:

Ovvio, la settimana è ancora in corso ma sabato vi ho spiegato il motivo per il quale è sempre presente nei miei grafici la ema rossa a 200 periodi.

Perchè, su qualsiasi time frame voi la mettiate, è quella sottile linea rossa che determina dei reali cambi di tendenza. Sancisce la differenza tra correzioni fisiologiche e reali cambi di trend.

itaw1

Vi ho anche spiegato il concetto di matrioska inerente ai grafici che con questo secondo grafico su base weekly lo capirete meglio:

ita w2

Oggi mi sento decisamente buona nonostante la pioggia e quindi vi posto grafico daily aggiornato della borsa anticipatrice:

Ftse100:

londrad

Qualcuno di voi si è accorto che il Nasdaq ha registrato ieri un nuovo massimo?

Nasdaq:

nas

Ricordatevi sempre: l’unico nemico che abbiamo sui mercati siamo noi stessi.