Nasce il nuovo sito di www.rendimentofondi.it con ranking dei fondi comuni di investimento, portafogli per diversi profili di rischio, timing di mercato sui settori e sugli indici settoriali. Puoi scaricare free una copia di rendimento fondi CLICCANDO QUI >>

Di seguito un estratto del report:

L’evento indubbiamente più significativo, a livello politico, è stato rappresentato dalle elezioni tedesche, che come sappiamo è stato un vero e proprio shock per il sistema politico tedesco, con la supremazia della Merkel che se di fatto ha resistito dall’altro ha visto sgretolarsi l’alleanza delle larghe intese. I mercati non si sono scomposti, tuttavia, confidenti nel fatto che la Merkel sarà comunque in grado di formare un governo stabile. Non possiamo però non considerare il paradosso che ha visto il “partito” degli antieuropeisti (che aveva dovuto soccombere nelle tornate elettorali degli altri Paesi dell’UE) uscire di fatto vittorioso nel Paese che è la casa dell’Euro.
Sempre a livello politico, altro fatto rilevante è stato il referendum in Catalogna, con tutti gli strascichi che ancora proseguono e che ha messo un po’ sotto pressione il debito spagnolo con lo spread che ha preso ad allargarsi; infine l’esito elettorale in Austria che ha visto la vittoria dei popolari democristiani seguiti a stretta misura dal partito di estrema destra.
I mercati non hanno subito particolari sussulti, e di fatto la tendenza di fondo rimane intatta. Sul fronte più strettamente economico la lettura delle minute dei verbali della FED, che lasciano trapelare qualche dubbio sul ritmo di aumento dei tassi, rispetto al programma originario annunciato a più riprese dalla Yellen. Sul fronte BCE è stato invece confermato il programma di politica monetaria, e ora siamo in attesa del meeting del 26 ottobre prossimo, durante il quale ci si attendono riferimenti espliciti al Tapering.
Infine, pare il Dollaro USA abbia arrestato la rincorsa dell’Euro, e ora si attendono le conferme della ripresa del trend a favore della valuta USA.