Rendimento Obbligazioni
07 novembre 2014
Incasso cedole e update portafogli
Incassate le prime cedole del mese di novembre, su entrambi i portafogli, e quotazioni che rimangono stabili confermando gli ottimi rendimenti su base annua dei nostri asset.
Sul Difensivo incassiamo la cedola semestrale del BTP Italia 2017, pari a 161,25 Euro; sull’Aggressivo incassiamo le cedole della Pop Vicenza Subordinata 2015, pari a 31,48 Euro e la cedola “monstre” della Medio Lombardo Reverse Floater 2018, pari a 440 Euro. Il bond in oggetto, tra l’altro ha fissato la prossima cedola sempre al 5,5% per nostra grande soddisfazione.
Rimane da incassare, questo mese, la cedola della Mediobanca TV Cap&Floor 2017 su entrambi i portafogli. Sul fronte del mercato obbligazionario, in generale, osserviamo una sostanziale stabilità a livello di spread e rendimenti dei benchmark decennali governativi. Le parole di Draghi, ieri, hanno dato luogo ad una fiammata di entusiasmo, rientrata nel giro di mezz’ora: resta comunque il fatto che il mercato beneficerà - almeno a livello di stabilità dei corsi, se non a livello di upside – delle manovre che saranno messe in campo  dalla BCE. La consueta tabella spread / rendimenti ci mostra il sostanziale equilibrio ritrovato dal mercato.

bond 1

Rimangono stabili i nostri portafogli, in piena fase di consolidamento dei risultati sin qui ottenuti.
Nuove Emissioni d’interesse – Operazioni Buy Back
Nessuna operazione degna di interesse da segnalare
Operatività sui portafogli – Incasso cedole
Incassate le cedole del BTP Italia sul Difensivo, della Pop Vicenza Sub e della Medio Lombardo RF
sull’Aggressivo.
Prossima cedola a fine novembre, Mediobanca TV Cap&Floor 2017

CLICCA QUI PER LEGGERE FREE RENDIMENTO OBBLIGAZIONI  >>

bond 2

bond 3

CLICCA QUI PER LEGGERE FREE RENDIMENTO OBBLIGAZIONI  >>