Il mercato obbligazionario stenta a decollare dopo le vacanze estive in attesa delle prossime mosse della Bce e dell’ormai nota scadenza del 12 Settembre in Germania.

In questo contesto gli investitori istituzionali hanno un atteggiamento attendista e di conseguenza il mercato non ha avuto variazioni di rilievo.

Anche il mercato primario è influenzato dalla scarsa attività e dalla scarsa propensione agli investimenti e non brilla certo per attività.

Le nuove emissioni si sono ridotte al lumicino e quelle poche aziende che si affacciano sul mercato offrono dei rendimenti a dir poco desolanti.

Un esempio su tutti? Siemens che pur godendo di una singola A si è permessa di emettere un bond a due anni con una cedola del 0.375%, si avete letto bene 3/8 che oltretutto viene offerta in questi giorni sopra la pari con un rendimento del 0.35%.

Va bene che i bond con rating superiore a singola A sono ormai merce rara ma c’è un limite a tutto e a mio avviso il rendimento offerto è del tutto inadeguato.

Nuove emissioni ….niente da segnalare

Portafoglio modello invariato

PORTAFOGLIO MODELLO

Titolo

cedola

scadenza

rating

prezzo attuale

rendimento

Divisa

Nokia

5.50%

04.02.2014

BB+

      100.920

4.790%

Eur

Fiat industrial

5.25%

11.03.2015

BB+

      104.352

3.405%

Eur

Lottomatica

5.375%

05.12.2016

BBB-

      106.025

3.805%

Eur

Barry Callebaut

5.375%

15.06.2021

BBB-

      118.083

3.000%

Eur

Amgen

5.375%

15.05.2043

A+

      111.978

4.948%

Usd

Pemex perpetual

6.625%

perpetual

BBB

      105.000

4.860%

Usd

Louis Vuitton   1.625%  29.06.2017    Aexp      100.121           1.599%     Usd