Proseguono spediti i test per la partenza del nuovo servizio di segnali operativi su ETF. La fase di mercato, particolarmente turbolenta, impone prudenza; i mercati sono soggetti a violente oscillazioni in base al sentiment e la fasi di risk on, risk off, si alternano molto velocemente. L’esposizione degli operatori tende ad essere aggressiva e basta niente a creare violenti capovolgimenti di fronte, come avvenuto ad esempio venerdì, quando le borse hanno rapidamente recuperato quanto perso durante il corso della settimana. Se guardiamo al quadro tecnico borse e commodities sono impostati al rialzo, personalmente non mi fido neanche un po’, e mi preparo invece a cogliere segnali di inversione netta di un mercato sempre sul filo del rasoio.