Come dicevamo, la zona 16.200 ha contenuto lo storno, il rimbalzo in area 15.600 (moderata risalita) ha segnato ancora una volta il trading range in essere 16.200 / 16.800

Stessa cosa e’ accaduta per il BUND: dopo uno sparo a 139.50 è sceso di 120 punti ritornando a 138.20 di minimo, solito trading range, come dicevamo sono scattati gli stop sell che avevo posto a 138.77 con ottimi risultati.

Per le divise, ancora una votla trading range, tiene 1.30 e non raggiungiamo 1.32 stando sempre nella palude ma……. con uno Yen che si indebolisce e mi fa ben sperare per la prosecuzione del trend in salita delle borse lunedì alla riapertura.

Siamo ancora in posizione sul RR rialzista e come detto in area 17.200 scatta il take profit.

Dato il trading range persistente, nel brevissimo sempre fade trading, la mean reversion e’ alta e la volatilità sta scendendo verso 20% sul FIB.

La skew marzo è ancora accentuata sul downside : la zona 13.500 è posta a 16% di implicita sopra la 16.500.

Anncora tutto molto tranquillo, molto positiva la reazione del mercato alla news che lo swap titoli greci potrebbe costituire un default tecnico, non ha perso quasi nulla e dopo ha recuperato.

Interessante anche la ripresa del DAX dopo le dimissioni del presidente tedesco, forte segno di solidità del trend in atto.

Conferme come al solito 16.800 / 17.200 / 17425++++++ (ricordate i 3000 lotti venduti mesi fa a quel livello ?)

Buon w.e. e buona riapertura