Nella seduta di ieri gli indici americani sono risaliti nel finale,

nell’after hours l’indice dax nel suo future ha recuperato quota 6922  ritornando ai prezzi delle 14.00 europee


Alle 14.00 il prezzo del ftsemib era sopra di 250/300 punti rispetto alla chiusura molto negativa serale, in area 16.200 indice (16.000 future).

Penso che quella sia la resistenza da tenere d’occhio per oggi.


Bloomberg stamattina pubblica

S&P 500 Trims Loss on Speculation Selloff Was Overdone

Ovvero gli americani pensano che il selloff sia durato a sufficienza (notare che dopo questo cosiddetto selloff l’indice SP500 resta sopra 1400 ovvero a 10% dai massimi storici.


Su un eventuale ripresa di forza degli indici europei oggi si configurerebbe finito lo storno che pulisce i book e permette una ripartenza dei corsi.

Resta appesantita l’italia per le tensioni sul decretoc he regola il mercato del lavoro, con opinioni molto conjtrastanti e il timore che un eventuale modifica in senso meno restrittivo ai licenziamenti possa venire usata “all’italiana”, per perseguire scopi diversi da quelli prospettati dal legislatore.


Dollaro ancora debole contro Euro dopo le dichiarazioni di ulteriore easing di Bernanke dell’inizio settimana, con un euro piu’ forte che aiuta nella bolletta dell’import energetico.

Banche le piu’ penalizzate ma stavolta la vendita delle banche e’ avvenuta con una implied volatility ben diversa da quella delle settimane passate.

dalla zona 80% di implicita siamo scesi infatti al 45/50% con un drop di quasi 35 punti Vega.

questo denota si vendita ma meno panico della ovlta precedente.

Alla violazione a rialzo della zona 16.250 del future (ieri e’ stata la resistenza) si apre la strada a rialzo.

Fino a quel livello, solo trading di flow di brevissimo, con le opzioni quinta settimana che scadono stamattina alle 9.00 sul ftsemib.