Chissà perché, mi viene l’atroce dubbio, che qualcuno di voi possa pensare che sull’ italica borsetta, possa essere tempo di acquistare…. Quindi penso che qualche riflessione possa essere utile.

E’ la peggiore borsa in europa YTD -6.15% dal massimo di quest’anno ha perso il 16% mentre tutte le altre sono poco sotto i massimi assoluti. E’ da comprare?

Non ho nessun motivo di anticipare acquisti sul nostro mercato. Tutto quello che vedo sul grafico mi dice di starne fuori: prezzi ben al di sotto delle ema ed oscillatore che ancora mi dice di non acquistare. Sia che io analizzi un grafico daily o weekly. “Come una matrioska, uno deve confermare l’altro!”
A forza di anticipare acquisti, da investitori si diventa cassettisti e poi, magari, detentori di una società che ha portato i libri in tribunale.

Non abbiate MAI paura che se non comprate ora i prezzi vi scapperanno!!
Non è cosi’! E se anche fosse, se non sarà quel titolo sarà un altro.

Imparate ad analizzare la situazione e a formarvi una vostra opinione! In questi giorni non ho scritto non perché in vacanza ma perché a casa con una sinusite “mostruosa!” e quindi ho avuto modo di sentire un noto canale finanziario. Beh, che tristezza! Ora si chiede anche a psicologi di aiutare i promotori a gestire i propri clienti….. i quali sono totalmente allo sbando a causa di questa situazione itaGliana. Io resto sempre dell’opinione che la confusione, la paura, sia buona parte dovuta a cio’ che i media ci fanno arrivare.
Una volta, un anno e mezzo fa, il valore del decennale tedesco era il termometro di quello che stava succedendo. Bene, il bund ancora oggi è ai massimi storici: 146 ma nessuno ne parla. Oppure, la borsa italiana affonda ma il btp decennale quota oltre 110 ma anche qui nessuno ne parla. Fiko! Ma qui, secondo me, c’è la “manina santa” della BCE.
Ieri sentivo la conferenza stampa di Draghi. Il primo pensiero che mi è venuto è stato: ma questo ci crede veramente alle stupidate che sta dicendo sul caso “Cipro?”. Mi auguro per lui di no, ma che sia “costretto” a dirlo. E proprio sul caso Cipro, mi sono sentita domandare da un amico durante le feste pasquali: che faccio? Li porto in svizzera? Non voglio, magari, trovarmi tra qualche tempo a farmi prelevare forzosamente parte dei miei risparmi. Beh, una prima, semplice, piccola soluzione potrebbe essere avere piu’ di una banca con massimo 100k euro ognuna.

Vi lascio con un’ ultima riflessione: siete sicuri che le borse americane siano incapaci di scendere?

Buon we!