Dopo la tenuta della chiusura gap di venerdi siamo tarnati sul supporto.

data la bassa volatilità del mercato direi più probabile zona di acquisto che ulteriore distribuzione.

anche il bund e’ molto alto e il dollaro pare trovare difficoltà sotto 1.41.

sicuramente il close del corto Fib è obbligatorio, andare long e’ per i temerari che credono fermamente della mean reversion a 21.450.

più facilmente siamo in un nuovo trading range fra 21.600 e 20.800 scesi di un gradino dal precedente.

la discesa di oggi sembra la controparte negativa dell’ 11 maggio quando fece un estensione a rialzo.

il triangolone del Fib Giugno e’ ancora intatto e per ora va lavorato come “la lateralata estiva”