Lo avevamo gia segnalato il 5/12. il test a 16.200 e’ arrivato sul fib anzi non e’ arrivao visto che si e’ fermato a 16.150 in estensione dopo il bull trap della rottura a 15.800.

Il contromovimento e’ stato forte e di riposizionamento in area 15.200 e al momento sulla scia della velocità di discesa siamo arrivati a 14.900.

Ancora range ampissimo giustificato anche dall’alta volatilità.

Titoli di stato stornati dai massimi dell’altro ieri e anche un bund in nuova tonicita’ che cerca il pullback in area 137.10 gia visti come supportone poi rotto della settimana scorsa.

Il movimento riporta il FIB in area di acquisto con stop che si aggireranno in area 14.800.

Per la seduta di domani possibile inside day in arrivo, con movimento fra 14.800 e 15.400

da notare che il taglio tassi di oggi non ha dato alcuna spinta alla borsa.